Homepage / Blog / I vantaggi della building automation

I vantaggi della building automation

In questo articolo scopriremo come funziona, dove si usa e quali sono i vantaggi della building automation.

La building automation (in italiano “automazione degli edifici”) ha come obiettivo la gestione e il controllo degli impianti di un edificio.

Spesso viene confusa con la domotica, con cui condivide la finalità di migliorare la qualità di vita delle persone negli ambienti che frequentano.

Gli ambiti di applicazione della building automation e della domotica, però, sono diversi:

  • la domotica usa tecnologie avanzate e dispositivi intelligente per gestire gli impianti di singole abitazioni;
  • la building automation trova invece applicazione in interi edifici (per esempio condomini, fabbriche, uffici, ecc.) e ne mette in connessione impianti, reti di comunicazione e reti informatiche anche con le reti pubbliche.

Questa classificazione non esaurisce le differenze tra building automation e domotica, ma chiarisce gli ambiti in cui operano:

  • nel caso della building automation possiamo parlare di smart building;
  • mentre la domotica trasforma un’abitazione in smart home.

Sia la domotica sia la building automation devono essere coerenti con gli standard definiti a livello europeo dalla certificazione UNI EN 15232.

Cos’è la building automation

La definizione di building automation identifica tutti i sistemi che gestiscono in modo automatico i diversi impianti dei cosiddetti “smart building”, edifici intelligenti non destinati a uso abitativo (per esempio uffici, alberghi, scuole, ospedali, ecc.).

La building automation coinvolge sia le componenti sensoristiche legate alle tecnologie dell’automazione, sia gli elementi dell’impiantistica vera e propria, come:

  • sistemi di illuminazione;
  • impianti di riscaldamento;
  • gestione dell’acqua;
  • impianti di condizionamento e aerazione;
  • accessi automatici;
  • sistemi audio e video.

Il compito della building automation è ottimizzare le prestazioni dello smart building e migliorare la vivibilità, il comfort e la sicurezza all’interno dei suoi ambienti.

La riduzione dell’impatto ambientale dell’edificio stesso si aggiunge come conseguenza di una maggiore efficienza degli impianti e di un controllo dei consumi in tempo reale.

Trova i nostri rivenditori

Scopri dove acquistare il WATERBLOCK più adatto alle tue esigenze

Scopri di più

Come funziona

La building automation replica i livelli di automazione che possiamo trovare in molti processi industriali.

Possiamo immaginare la sua struttura di base come una piramide su tre livelli:

  • il primo livello è costituito dai dispositivi hardware (sensori) che raccolgono “sul campo” i dati e le informazioni relative agli impianti;
  • il secondo livello è quello dei sistemi di controllo di processo che connettono (anche in modalità wireless) e processano tali informazioni;
  • il terzo livello è costituito dai sistemi gestionali (Building Management System), che coordinano gli impianti e rendono possibili le automazioni.

Qualche esempio: nelle aziende di produzione, i sistemi di building automation possono essere usati per aumentare la sicurezza nei luoghi di lavoro e ridurre il rischio di collisione tra macchine e operatori grazie al monitoraggio degli accessi alle varie aree di lavoro e alla gestione delle presenze negli ambienti.

La building automation può essere utilizzata per gestire illuminazione e riscaldamento negli uffici, in base alle condizioni del clima esterno ma anche al numero di persone presenti negli ambienti di lavoro.

Le strutture ospedaliere sono particolarmente indicate per l’installazione di sistemi di building automation, che consentono di gestire le code per le visite, climatizzare gli ambienti, controllare gli accessi, ma anche monitorare il funzionamento delle attrezzature medico-diagnostiche, e altro ancora.

I vantaggi

I vantaggi della building automation sono evidenti nel caso dei sistemi di riscaldamento e condizionamento degli edifici. A questi ultimi, infatti, è attribuibile il maggiore utilizzo (e spesso anche il maggior spreco) di energia all’interno di un edificio.

I sistemi di automazione degli edifici agiscono sia sul piano del controllo dei consumi sia su quello del loro efficientamento, per esempio individuando rapidamente eventuali anomalie degli impianti e intervenendo anche da remoto.

Anche la gestione dell’acqua trae vantaggio dalla building automation, che consente anche in questo caso di identificare le irregolarità del flusso idrico e di arrestarlo quando è necessario.

Un buon esempio in questo senso è dato dal dispositivo di sicurezza E-WATERBLOCK messo a punto da ELTEK Appliance.

Utilizzabile sia in un contesto di domotica sia nella building automation, E-WATERBLOCK consente di rilevare anomalie nell’erogazione dell’acqua, e di bloccare il flusso prima che si verifichi un consumo eccessivo o un danno agli ambienti.
Il monitoraggio via APP è semplicissimo, e rende possibile anche accedere a uno storico dei consumi nei 12 mesi precedenti.

In generale, i sistemi di building automation consentono una riduzione dei consumi energetici che può arrivare anche al 40%.

La maggiore efficienza energetica garantita dalla building automation non implica soltanto un alleggerimento dei costi in bolletta, ma anche un minor impatto ambientale.

Nell’era della sostenibilità e della transizione ecologica, questo vantaggio generato dall’innovazione è sicuramente importante.

CORRELATI

Blog & News

I can not conquer my personal long-distance ex-girlfriend | Family |

I am twenty five years old. I am having an extremely difficult time before thirty days because a break up. I met this lady as I […]

Scopri di più
From nude interest to Love Is Blind: The couples whom discovered lasting love on untamed television matchmaking programs | Internet dating |

A fter a half-century of internet dating shows, the genre is continuing to grow progressively outlandish. Naked dating, marrying complete visitors, key digital cameras – it […]

Scopri di più

Il mondo di ELTEK

From nude interest to Love Is Blind: The couples whom discovered lasting love on untamed television matchmaking programs | Internet dating |

Continua a leggere